Scopri come fare il grande salto nel mondo dell’e-commerce: vieni a vendere su Amazon! Con la nostra guida esperta, imparerai a navigare attraverso le complesse policy di Amazon, ottimizzando la tua presenza e massimizzando le vendite. Dalla creazione del tuo account venditore fino alla gestione efficace delle campagne pubblicitarie, ti forniremo strumenti e consigli per rendere il tuo ingresso su Amazon non solo semplice, ma anche estremamente fruttuoso. Unisciti agli innumerevoli venditori che hanno già trasformato la loro passione in un business di successo con Amazon

Vieni a vendere su Amazon

SCOPRI COME FARE

Vendere su Amazon è un’opportunità che molti imprenditori e aziende stanno esplorando. Questa “Guida completa per vendere su Amazon” vi fornirà tutte le informazioni necessarie per iniziare con successo.
Prima di tutto, è fondamentale capire come iniziare a vendere su Amazon. Dovrai aprire un account venditore, scegliere i prodotti da vendere e impostare le tue strategie di prezzo.

Ecco le quattro fasi fondamentali per diventare un venditore su Amazon, come riportato sul sito ufficiale di Amazon:

  1. Scegli un piano di vendita: prima di iniziare, devi scegliere un piano di vendita. Amazon offre due opzioni: il piano Individuale, per il quale pagherai 0,99 € ogni volta che vendi un articolo, e il piano Professionale, che costa 39 € al mese, indipendentemente dal numero di articoli venduti. Amazon riscuote anche una commissione per segnalazione per ogni vendita, che corrisponde a una percentuale del totale della transazione e varia in base alla categoria di prodotto ​( per comprendere maggiormente quale piano di vendita scegliere di consiglio di seguire questo breve video descrittivo: https://www.youtube.com/watch?v=8IAw-bO4NYs)
  2. Valuta la tua strategia di vendita: devi decidere se vuoi rivendere prodotti popolari già esistenti o produrre i tuoi prodotti o acquisire beni da vendere sotto private label, per offrire agli acquirenti una selezione unica​2​.
  3. Aggiungi i prodotti: una volta che hai scelto il tuo piano di vendita e hai deciso sulla tua strategia, il passo successivo è aggiungere i tuoi prodotti. Questo include la scelta delle categorie di prodotti e la creazione di pagine di dettaglio per i tuoi prodotti. Il mio consiglio è quello di apprendere sin da ora come caricare i tuoi prodotti in inventario tramite file. All’inizio l’operazione potrà sembrarti laboriosa, ma i vantaggi che ne derivano sono evidenti per chi vuole vendere su Amazon. Alla fine del processo ti ritroverai con un file excel pronto da inviare in Amazon. In futuro ti sarà estremamente semplice modificare tutti i parametri che compongono le vici della scheda (ad esempio il titolo, la descrizione, i bullett point, il prezzo e tanti altri elementi che se ottimizzati sia dal punto delle informazioni che della seo offro un importante posizionamente e visibilità all’inteerno di Amazon). Ti allego a seguire un link di un video realizzato da Amazon che esplica in modo semplice tutta l’operazione descritta https://youtu.be/CzmNjND9yh4 
  4. Crea un account venditore Amazon: infine, per iniziare a vendere, puoi utilizzare il tuo account cliente esistente o creare un nuovo account venditore Amazon con il tuo indirizzo email aziendale. Prima di iscriverti, assicurati di essere preparato con l’indirizzo postale aziendale o l’account cliente Amazon, una carta di credito addebitabile, un passaporto valido o un documento d’identità nazionale, i dati di registrazione dell’azienda (con numero di partita IVA, se possibile), un numero di telefono, e un conto bancario in cui Amazon può inviarti i ricavi delle tue vendite

Investimento Iniziale: Quanti Soldi Servono
Molti si chiedono quanti soldi servono per iniziare a vendere su Amazon. La risposta varia in base al tipo di prodotto e alla strategia di marketing che intendi adottare.

Vuoi vendere da privato ? leggi questo articolo “vendere su Amazon senza partita Iva“.

Prima di iniziare il tuo viaggio su come vendere su Amazon, è importante preparare alcuni documenti necessari per creare un account venditore. ASSICURATI DI AVERE A DISPOSIZIONE I SEGUENTI DOCUMENTI:

  • indirizzo email
  • carta di credito valida
  • tipo di impresa
  • luogo e data di fondazione dell’impresa
  • numero di iscrizione al Registro delle Imprese
  • numero di Partita IVA
  • numero di telefono del referente dell’impresa
  • documenti di riconoscimento del delegato dell’impresa e del beneficiario
  • conto corrente aperto e codice IBAN

Questi documenti, una volta verificati dal dipartimento di Amazon responsabile per la registrazione dei nuovi venditori, confermeranno la tua identità fisica e aziendale. Questo è un passo fondamentale per iniziare a vendere prodotti su Amazon.

Se allegherete la documentazione corretta, Amazon vi riconoscerà come idonei a diventare venditori a tutti gli effetti. Questo è un altro importante passo per capire come vendere su Amazon.

Se non hai alcuna idea di come iniziare a vendere su Amazon o come diventare un venditore di successo su Amazon, troverai utile leggere le regole base per i principianti.

Ricorda, diventare un venditore di successo su Amazon non è un processo da un giorno all’altro, ma con la giusta preparazione e conoscenza, sarai sulla strada giusta per avere successo.

Una volta che ti sarai iscritto come venditore su Amazon, ricordati di rimanere sempre aggiornato sulle frequenti modifiche alle policy di vendita che il Dipartimento Amazon pone in essere e che, il mancato rispetto delle stesse comporta la sospensione e nei casi più gravi la chiusura dell’account seller.

Per i principianti che non hanno ancora una formazione professionale su come funzioni la piattaforma che regola le vendite e disciplina le modalità corrette per essere un bravo venditore, Amazon mette a disposizione dei sellers una sorta di università atta alla preparazione e raggiungibile da questo link: https://sell.amazon.it/vendere-online/seller-university

Personalmente ho scritto un libro che racchiude tutte le informazioni necessarie per gestire al meglio il proprio business su Amazon (troverai tutte le informazioni alla fine dell’articolo), ma per correttezza ti indico anche un semplice manuale creato da Amazon per i neofiti che puoi tranquillamente scaricare qui.

Se invece hai bisogno di massimizzare le vendite, probabilmente una consulenza con un esperto in marketing su Amazon può davvero esserti utile!

1: COME INIZIARE A VENDERE SU AMAZON: DOVRESTI SCEGLIERE UN ACCOUNT BASE O UN ACCOUNT PRO ?

COME VENDERE SU AMAZON 01

Prima di approfondire il processo su come vendere su Amazon, è fondamentale distinguere le tipologie di venditore Amazon. Se pensi di realizzare meno di 40 vendite al mese, la tua scelta potrebbe ricadere sull’apertura di un Account di Base. In questo caso, stai dando i primi passi per capire come vendere su Amazon su una scala più piccola.

D’altro canto, se prevedi di realizzare più di 40 vendite al mese, potresti considerare l’iscrizione a un Account Pro. Questo tipo di account è più adatto a coloro che intendono fare della vendita su Amazon una parte significativa del loro business, e che quindi stanno cercando di capire come vendere su Amazon a un livello più elevato.

La differenza fra questi due tipi di account risiede nel volume delle vendite e nei servizi offerti da Amazon. Se stai ancora cercando di capire come vendere su Amazon, questa è una decisione che dovrai prendere considerando attentamente le tue aspettative di vendita e i tuoi obiettivi di business.

CARATTERISTICHE DEL VENDITORE CON ACCOUNT BASE PER VENDERE SU AMAZON

Il piano tariffario degli Account di Base di Amazon prevede tre tariffe:

  • commissione di chiusura fissa: è una commissione fissa che Amazon applica su ogni vendita;
  • commissione per segnalazione: è una commissione variabile che Amazon applica a seconda della categoria dell’articolo per la segnalazione del prodotto;
  • commissione variabile di chiusura: quando si tratta di libri, musica, video e DVD, accanto a quella di segnalazione, Amazon applica anche una commissione variabile di vendita.

Per quanto riguarda la commissione di chiusura fissa gli Account di Base sono soggetti a una tariffa pari a 0,99 euro.

CARATTERISTICHE DEL VENDITORE CON ACCOUNT PRO PER VENDERE SU AMAZON

Per quanto concerne gli Account Pro di Amazon, il piano tariffario prevede:

  • quota di abbonamento mensile: è una quota fissa che ogni venditore Pro di Amazon deve pagare come quota minima;
  • commissione per segnalazione: è una commissione variabile, a seconda della categoria del prodotto, che Amazon applica sul prodotto venduto per la segnalazione all’acquirente;
  • commissione variabile di chiusura: è una commissione variabile applicata da Amazon sui prodotti cosiddetti Media: libri, musica, video e DVD.

Per gli Account Pro, la quota di abbonamento costa 39,00 euro al mese. Per quanto concerne la commissione per segnalazione e la commissione variabile di chiusura.

QUANTO COSTA INIZIARE A VENDERE SU AMAZON?

Esistono degli strumenti che ci permettono di calcolare quanto costa vendere su Amazon. Il più utilizzato è il calcolatore dei costi di logistica Amazon (clicca qui), qualora dovessimo decidere di utilizzare Amazon FBA, spedendo i nostri prodotti nei magazzini di Amazon per la successiva gestione degli ordini.

Per utilizzare il calcolatore dei costi di logistica Amazon è necessario essere già iscritti al programma Amazon Seller, se invece stai ancora valutando se vendere su Amazon, puoi provare a scaricare e provare questo simulatore gratuito abbastanza affidabile: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.tool4seller.fbacalculator&pcampaignid=web_share

Per saperne di più sui costi e sui vantaggi di vendere su Amazon Prime, ti consigliamo di leggere il nostro articolo dettagliato: “Amazon Prime costi e vantaggi per i venditori

2: COME INIZIARE A VENDERE SU AMAZON: INSERENDO I TUOI DATI PERSONALI, AZIENDALI E FISCALI SU SELLER CENTRAL

Se stai pianificando il tuo percorso su come vendere su Amazon, è importante sapere che, in conformità alle normative dell’Unione Europea, Amazon Payments Europe richiede ai venditori di fornire informazioni dettagliate sulla propria identità e attività. Questo passo è fondamentale per iniziare o proseguire il tuo viaggio di vendita su Amazon e per assicurarti di ricevere i ricavi delle transazioni effettuate sui suoi marketplace europei.

Per fornire le informazioni necessarie e fare un passo avanti su come vendere su Amazon, dovrai accedere a Seller Central usando l’indirizzo email e la password associati al tuo account. Da qui, seleziona la scheda Impostazioni, poi fai clic su Informazioni sull’account. Nella pagina Informazioni sull’Account venditore, dovrai fare clic su ciascuna sezione evidenziata in rosso. Queste informazioni saranno fondamentali per aprire il tuo conto di pagamento per il servizio Vendita su Amazon, un’azione essenziale per chi vuole capire come vendere su Amazon.

Ricorda, diventare un venditore di successo su Amazon richiede una comprensione chiara delle regole e delle procedure della piattaforma. Con le giuste informazioni e una strategia ben pensata, sarai sulla buona strada per capire come vendere su Amazon.

3: COME CARICARE I PRODOTTI SU SELLER CENTRAL? LA SEZIONE INVENTARIO/AGGIUNGI PRODOTTO E LA COMPILAZIONE DELLA SCHEDA

Una volta che avremo creato il nostro account, scelto e scelti i marketplace di Amazon dove vendere i nostri prodotti (prima di lanciarsi a capofitto in uno o più Amazon Marketplace, è bene fare una ricerca di mercato, analizzare i competitor, i prezzi, la storicità del prodotto). Puoi approfondire l’argomento nell’articolo: come compilare la scheda prodotto su Amazon senza commettere errori.

Caricare il nostro primo prodotto nel Seller Central, è abbastanza semplice. Prima di procedere tenete a disposizione il seguente materiale:

  • Immagini prodotto:
    • ti consigliamo di avere almeno 6 immagini e 1 video (quest’ultimo riservato i venditori con brand registrato in Amazon, i quali potranno migliorare la loro scheda prodotto con il contenuto arricchito o A+)
    • La prima immagine della pagina prodotto è l’immagine “PRINCIPALE” e viene mostrata ai clienti durante la ricerca. L’immagine PRINCIPALE deve mostrare solo il prodotto in vendita su sfondo bianco e il prodotto deve occupare tutto il riquadro.
    • Le immagini aggiuntive devono mostrare il prodotto in uso o in un ambiente, angolazioni e caratteristiche diverse.
    • Le immagini devono raffigurare il prodotto in vendita in modo accurato.
    • Le immagini devono corrispondere al titolo del prodotto.
    • l prodotto deve occupare almeno l’85% dell’immagine.
    • una dimensione pari o superiore a 1.600 px sul lato più lungo (per ottenere l’effetto Zoom)
    • Il lato più lungo dell’immagine non deve superare i 10.000 pixel.
    • Le immagini devono essere in formato JPEG (.jpg o.jpeg), TIFF (.tif), PNG (.png) o GIF (.gif). JPEG è il formato ottimale.
    • L’immagine non deve essere sfocata, sgranata o avere i bordi frastagliati.
    • Le immagini non devono includere loghi o marchi Amazon
  • Descrizione prodotto
    • Titolo del prodotto
    • Elenco puntato
    • Descrizione del prodotto
    • Marca e produttore
    • Numero di modello e di parte
    • Contenuti del pacco
    • Varianti
    • Termini di ricerca
    • Navigazione e criteri di selezione

Qualora il nostro prodotto non fosse mai stato messo in vendita dovremmo essere in possesso del codice GTIN (quello ufficiali e riconosciuti da Amazon li trovi qui), oppure richiedere al Dipatimento Amazon, una esenzione GTIN

4: COME VENDERE SU AMAZON: IL LANCIO PRODOTTO E LE CAMPAGNE PUBBLICITARIE

Per massimizzare la vendita su Amazon, l’ottenimento della Buy Box è cruciale. Oltre il 50% delle vendite su Amazon proviene da chi possiede la Buy Box. Questo è particolarmente vero per gli acquisti effettuati da smartphone, dove il possessore della Buy Box è fortemente evidenziato. L’ottenimento della Buy Box non solo aumenta la visibilità del tuo prodotto, ma ti permette anche di fare pubblicità sul sito di Amazon. Se notiamo, infatti, andando su Amazon da smartphone viene messo molto in evidenza il possessore della Buy Box. Questa posizione permette in oltre di acquistare pubblicità interne ad Amazon.

Se un nostro prodotto è dichiarato eleggibile per ottenere la buybox, vi consigliamo di attivare il servizio Amazon FBA, il quale renderà il prodotto vendibile in PRIME rendendolo più visibile e vendibile per tutti i clienti in possesso di un abbonamento PRIME.

Sull’argomento di consigliamo di approfondire: AMAZON PRIME COSTI E VANTAGGI PER IL VENDITORE

Altri modi di ottimizzare le vendite su Amazon oltre a  sfruttare il servizio di Logistica di Amazon, è quello di creare  delle campagne pubblicitarie esterne al circuito Amazon. Queste sono solo alcune delle strategie che l’agenzia di Web marketing su Amazon Marche Web Marketing sfrutta per soddisfare i propri clienti con una serie di servizi finalizzati a vendere su Amazon.

5: VANTAGGI E SVANTAGGI DI AMAZON VISTI DALLA PARTE DEL VENDITORE O SELLER

vendere su amazon vantaggi e svantaggi

Affinché un imprenditore decida di affiliarsi, occorre che intraveda i vantaggi di vendere su Amazon. Quest’ultimo elenca cinque vantaggi principali:

  • guadagna di più: è innegabile che vendere su un marketplace su Amazon significa aprire e dare visibilità immediata  a un pubblico molto più vasto di quello che potremo mai avere con un negozio fisico;
  • abbatti i costi: chiaramente, volendo raggiungere lo stesso pubblico con uno o più negozi, i costi sarebbero maggiori che online; inoltre, Amazon offre anche un servizio di logistica che consente di privarsi del proprio;
  • vendi in Unione europea: vendere online, non solo apre il negozio al pubblico nazionale, ma, se lo si vuole, anche a quello dell’Unione europea; in particolare: Regno Unito, Germania, Francia, Italia e Spagna;
  • proteggiti dalle frodi: Amazon mette a disposizione una serie di sistemi di sicurezza che impediscono a te, e ai tuoi clienti, di cadere nella trappola della frode;
  • risparmia tempo: grazie ad Amazon, l’azienda cresce con un impegno di tempo che può essere inferiore rispetto a quello necessario per un negozio fisico.

I vantaggi dell’affiliazione ad Amazon, comunque, non si fermano qui. Più passa il tempo e più grande diventa il numero di persone che acquista online. Muoversi oggi, sebbene il mercato dell’online sia già affollato, consente di trovarsi in vantaggio rispetto a chi resta ancorato alle vecchie logiche del commercio.

Come tutte le strategie, vi possono anche essere degli svantaggi di vendere su Amazon.

Il primo riguarda il margine di guadagno che è possibile realizzare su ciascuna vendita. Considerando i costi di affiliazione, può diventare difficile riuscire a restare in attivo. Non bisogna darsi per vinti, però. Come suggerisce il consulente Amazon , Adriano Linzitto, spesso i costi dell’affiliazione sono presenti anche in un qualsiasi ecommerce, ma spesso essi non vengono calcolati adeguatamente.

Un utile strumento è il calcolatore costi Amazon (accessibile solo ai seller in possesso di un account venditore registrato), la quale ci indica l’effettivo utile derivante da una vendita e i costi di acquisto, gestione, spedizione ad esse imputabili.

Qualora avessimo inviato i nostri prodotti ad un centro logistica Amazon (AMZON FBA) potremmo calcolare i costi di gestione che Amazon ci addebita, oltre al costo di acquisto, spedizione alla logistica, e appunto, della gestione. Tale strumenti è liberamente consultabile da qui.

Un’altro svantaggio se vendi su Amazon consta nell’affrontare nel quotidiano la gestione delle performance. Amazon in concreto è un software il quale interviene non appena si superano le soglie di affidabilità e il rispetto delle policy da esso stabilite. Di fatto non è una rarità trovarsi l’account chiuso o sospeso da un giorno all’altro. (come riattivare un account sospeso su Amazon).

6: PRINCIPALI DIFFERENZE NEL VENDERE ONLINE SU AMAZON E EBAY

come vendere su amazon 05
Chi si affaccia per la prima volta ai marketplace potrebbe porsi una domanda:
qual è la differenza fra eBay e Amazon?

A differenza di Amazon, che potremmo definirla come un’immensa galleria commerciale dove ogni venditore ha un proprio negozio, eBay supermercato dove ogni venditore mette i propri prodotti in competizione con quelli degli altri venditori.

In ogni caso, che si tratti di uno o dell’altro marketplace, poco importa. L’importante è individuare la propria strategia e perseguirla fino in fondo. Come sempre nell’imprenditoria, improvvisarsi non è possibile. Occorrono le idee chiare, che significa programmazione a breve, medio e lungo termine.

Per tenere tutto sotto controllo, un software gestionale  può essere la soluzione ideale. Grazie alla possibilità di tenere sotto controllo in tempo reale il magazzino, creando anche grafici di vendite, si possono condurre analisi approfondite sui prodotti da vendere online.

 

FAQ:

Come si vende un prodotto su Amazon?

Per vendere un prodotto su Amazon, prima di tutto è necessario creare un account venditore su Amazon Seller Central. Dopodiché, si procede con l’elenco dei prodotti che si desidera vendere. Amazon offre diverse opzioni per l’elenco dei prodotti, tra cui “Vendi un po’” e “Vendi molto”, a seconda del volume delle vendite previsto. È importante fare una ricerca approfondita sulle parole chiave per assicurarsi che i prodotti siano facilmente rintracciabili dai potenziali acquirenti. Infine, si devono gestire gli ordini e organizzare la spedizione dei prodotti ai clienti o utilizzare il servizio di Amazon FBA (Fulfillment by Amazon) per semplificare questo processo. Per maggiori dettagli, consulta la nostra guida dettagliata su “Come iniziare a vendere su Amazon” sul nostro sito web.

Che percentuale prende Amazon sulle vendite?

Amazon preleva una percentuale sulle vendite che varia a seconda della categoria di prodotto. Questa commissione, conosciuta come commissione di riferimento, può variare dal 6% al 45% del prezzo di vendita, con una media del 15%. Inoltre, esistono altri costi come ad esempio la tariffa di gestione dell’account venditore e i costi del servizio FBA se si decide di utilizzarlo. Per una spiegazione più dettagliata su questi costi, visita la nostra pagina “Costi di vendita su Amazon“.

Come vendere usato su Amazon da privato?

Amazon permette ai privati di vendere articoli usati attraverso la sua piattaforma. Il processo è simile a quello per i nuovi articoli: devi creare un account venditore, elencare i tuoi articoli usati e gestire la spedizione. Ricorda che la descrizione del prodotto deve essere accurata e dovresti includere informazioni sulle condizioni dell’articolo. Per una guida completa su come vendere articoli usati su Amazon, consulta il nostro articolo “Vendere usato su Amazon“.

Quanto costa vendere su Amazon da privato?

Quanto costa vendere su Amazon da privato?

I costi per vendere su Amazon come privato dipendono dal tipo di account venditore che si sceglie. Un account “Vendi un po’” non ha costi mensili, ma Amazon applica una commissione di €0,99 per ogni articolo venduto, oltre alla commissione di riferimento e ai costi di spedizione. Un account “Vendi molto” ha un costo mensile di €39, ma non prevede la commissione per articolo. In entrambi i casi, ci sono costi aggiuntivi se si utilizza il servizio FBA. Per una panoramica completa dei costi di vendita su Amazon come privato, ti consigliamo di leggere il nostro post “[Costi di vendita su Amazon da privato](www.marchewebmarketing.iut/costi-vendita-amazon-privato)”.

Inoltre, per una comprensione più approfondita delle strategie di vendita su Amazon, ti consigliamo di consultare risorse esterne affidabili come “La guida completa per vendere su Amazon” fornita direttamente da Amazon, o articoli di esperti SEO come “7 strategie di SEO per Amazon” su SEMrush.

Ricorda che il successo nella vendita su Amazon richiede una comprensione chiara del processo, una strategia di prezzo competitiva, e un’ottima gestione del servizio clienti. Buona fortuna con la tua avventura di vendita su Amazon!

“Come vendere su Amazon” si riferisce al processo complesso e multi-stadio di avvio e gestione di un’attività commerciale sulla piattaforma e-commerce più grande del mondo, Amazon. La definizione di “Come vendere su Amazon” richiede una profonda comprensione delle seguenti aree tecniche e strategiche:

  1. Onboarding e Setup dell’Account:
    • Selezione del tipo di account: Scelta tra un account “Individual” o “Professional” basandosi su vari fattori, come il volume di vendite previsto e le esigenze specifiche del business.
    • Registrazione marchio: Processo di registrazione del proprio marchio su Amazon per garantire protezione e esclusività.
  2. Sviluppo e Ottimizzazione del Listing:
    • Ricerca delle keyword: Identificazione e integrazione delle parole chiave più pertinenti per migliorare la visibilità del listing.
    • Content creation: Creazione di contenuti ricchi e ottimizzati SEO per descrivere accuratamente i prodotti e attrarre clienti potenziali.
  3. Gestione dell’Inventario:
    • Forecasting dell’inventario: Previsione accurata delle esigenze di inventario basandosi su analisi storiche e trend di mercato per evitare overstocking o stockout.
    • Logistica: Scelta del metodo di logistica più appropriato, che può includere FBA (Fulfillment by Amazon), FBM (Fulfillment by Merchant) o programmi ibridi come SFP (Seller Fulfilled Prime).
  4. Strategia di Pricing:
    • Analisi competitiva: Studio del posizionamento dei prezzi dei concorrenti per determinare una strategia di prezzo efficace.
    • Dynamic pricing: Implementazione di strategie di prezzo dinamico per massimizzare i margini e mantenere la competitività sul mercato.
  5. Promozione e Marketing:
    • Gestione delle campagne PPC: Creazione e ottimizzazione di campagne pay-per-click per promuovere i prodotti e aumentare le vendite.
    • SEO off-page: Implementazione di strategie SEO off-page per migliorare il posizionamento del listing nei risultati di ricerca organica.
  6. Servizio Clienti e Gestione delle Recensioni:
    • Gestione dei feedback: Implementazione di strategie proattive per incoraggiare feedback positivi e gestire quelli negativi efficacemente.
    • Supporto post-vendita: Fornitura di un servizio clienti di alta qualità per rispondere rapidamente alle query e risolvere i problemi dei clienti.
  7. Analisi delle Performance e Reporting:
    • Analisi dei dati: Utilizzo di strumenti analitici avanzati per monitorare e valutare le performance dell’account.
    • Ottimizzazione continua: Implementazione di un ciclo di miglioramento continuo basato sui dati e feedback raccolti.

Quindi, “Come vendere su Amazon” implica una strategia ben pianificata e l’attuazione di tecniche avanzate e best practices per stabilire e far crescere un business di successo su Amazon, garantendo al contempo la conformità con tutte le norme e politiche della piattaforma.

“Scopri come vendere su Amazon con la guida definitiva di Adriano Linzitto, esperto consulente di web marketing nel commercio online e formazione professionale!”

Se sei alla ricerca di una soluzione efficace per massimizzare le vendite su Amazon, non cercare oltre. Adriano Linzitto ha creato una mini guida appositamente studiata per tutti, anche per i principianti assoluti, che ti spiegherà passo dopo passo come generare la tua prima vendita.

Alla fine di questa guida, sarai in grado di prendere una decisione ponderata: vendere su Amazon come azienda o come privato? Adriano Linzitto ti fornirà tutte le informazioni necessarie per scegliere la modalità più adatta alle tue esigenze.

Attraverso esempi pratici e immediatamente applicabili, imparerai come effettuare una ricerca accurata di prodotti che ti garantiranno un’ottima rendita economica. In soli 30 minuti, Adriano Linzitto svelerà i segreti per raddoppiare il tuo investimento e vincere la buy box, aumentando così le tue possibilità di successo.

Ma le sorprese non finiscono qui! Sarai anche in grado di scoprire articoli di successo su AliBaba e imparare come contattare i venditori attraverso email performanti, testate centinaia di volte. E come regalo speciale, insieme al corso, riceverai un’eccellente raccolta di modelli di email che potrai utilizzare per ottenere risultati straordinari.

Non lasciarti sfuggire questa opportunità. Affidati all’esperienza di Adriano Linzitto e preparati a conquistare il mercato di Amazon. La tua strada verso il successo è a un passo di distanza.

come vendere su amazon

“Vendere su Amazon: più di un manuale, un’esplosione di informazioni!”

Entra in un mondo in cui le possibilità sono infinite. Grazie a “Come vendere su Amazon”, la tua strada verso il successo è a soli tre capitoli di distanza. Questo libro trasformerà te stesso in un vero imprenditore, insegnandoti a scoprire prodotti di nicchia, aumentare le vendite e negoziare con Alibaba. Niente è lasciato al caso!

Preparati ad essere sbalordito da esempi pratici, modulistica dettagliata e consigli che ti lasceranno senza fiato. Tre specialisti di successo hanno racchiuso la loro esperienza in queste pagine, svelando i segreti per trasformare Amazon in un vero e proprio business. Che tu sia alle prime armi o già esperto, non importa: questo libro è per te.

Non serve essere imprenditori o programmatori. Grazie alle migliaia di ore di duro lavoro dedicate dai tre autori, avrai accesso a un’esperienza unica nel suo genere. Lasciati guidare dai principi di base e lascia che la lettura ti accompagni nei più remoti angoli e nei segreti del più grande commercio mondiale.

Preparati a scoprire come vendere su Amazon non sia solo un manuale, ma un’opportunità che cambierà la tua vita. Non aspettare oltre: il successo ti sta aspettando.